Muffin variegato Nocciolata e Pistacchio

Domenica pomeriggio, 30 gradi e un po’ di solitudine dopo giorni pieni di gioia e spensieratezza.

Con la fine di questa settimana mi lascio alle spalle i primi giorni di centro estivo da Eataly, i sorrisi e i pianti di quelle 12 creature. Le grida, la voce che mi abbandona e le risate con la mia compagna in questa avventura, Alessia. 

Saluto questo weekend condiviso con le persone che amo. Le lunghe passeggiate, le cene e le profonde dormite (interrotte troppo spesso dalle zanzare).

Addolciamo questo momento con una ricetta speciale. I miei muffin variegati super avvolgenti, una vera coccola.

Ingredienti:

250 di farina
150 di zucchero
3 uova
1 yogurt naturale bianco
100 ml di olio di semi
50 ml di latte
1 bustina di lievito vanigliato
2 cucchiai di crema al pistacchio (per me di “Agrumeto“)

1 cucchiaio di granella di pistacchi

Procedimento:

Per prima cosa accendete il forno a 180°C. In una ciotola setacciate la farina con lo zucchero ed il lievito. Aggiungete poi le uova, lo yogurt, il latte e l’olio avendo cura di mescolare bene il tutto. Dividete l’impasto a metà in due ciotole. In una aggiungete 2 cucchiai abbondanti di Nocciolata, nell’altra 2 cucchiai colmi di crema al pistacchio. Amalgamate bene i due impasti e versateli alternati nei pirottini per i muffin imburrati ed infarinati. Cospargeteli con la granella di pistacchio prima di infornare.

Cuocete per circa 25 minuti in forno statico a 180°C.

Crostata ripiena di ricotta e Nocciolata

Ingredienti per la frolla:
400 g di farina 00
200 g di burro
160 g di zucchero semolato
2 uova

2 tuorli

Ingredienti per il ripieno:
100 g di zucchero semolato
200 g di ricotta

1 uovo

Procedimento:
Tagliate il burro freddo a tocchetti, unitevi farina e zucchero, lavorate l’impasto fino a che non avrete un composto simile alla sabbia bagnata.
Aggiungete un pizzico di sale ed amalgamate bene con le uova formando una palla liscia ed omogenea.
Avvolgetela nella pellicola trasparente e mettetela in frigorifero a far riposare per almeno 30 minuti.
Preriscaldate il forno a 180°C.
Intanto preparate la farcitura mischiando la ricotta con l’uovo e lo zucchero.
Togliete ora la frolla dal frigorifero, stendetela in due dischi. Ponete il primo disco su una tortiera imburrata e infarinata, bucherellate il fondo e cospargete la base con 150 g di Nocciolata. Rovesciatevi sopra la ricotta e ricoprite con il secondo disco di frolla.
Cuocetela in forno a 180°C per 30 minuti.

Sfornate, lasciate raffreddare e gustate con una spolverata di zucchero a velo.

Ciambelline arancia e cacao

Ingredienti:

150 g di farina 00
125 g di yogurt bianco
50 g di olio di semi di girasole
100 g di zucchero semolato
1 uovo
2 cucchiai di cacao amaro
1/2 bustina di lievito per dolci
100 ml di latte

2 cucchiai di Fiordifrutta arance amare

Procedimento:

Per prima cosa accendete il forno a 180°C. Intanto setacciate la farina, il lievito, il cacao e lo zucchero. Unite poi l’uovo, il latte, lo yogurt, l’olio e la marmellata. Mischiate lentamente il composto e, una volta ottenuto un impasto omogeneo, versatelo negli stampini. Cuocere per 25 minuti circa, facendo la prova dello stecchino prima di sfornare. Lasciate raffreddare e spolverate con zucchero a velo!

Tartare di pesce su pane Pema

Rieccomi! Oggi spunto tra la neve che sta imbiancando tutta Firenze per lasciarvi due versioni di tartare di tonno accompagnate da pane integrale di segale (Ricordate? Ve ne parlavo qui)

Ingredienti per la variante con l’avocado (x 2 persone)
200 g di tonno abbattuto
1/2 avocado maturo
1 cucchiaio di capperi sotto sale
Erba cipollina
1/2 limone
2 fette di pane Pema

Olio evo

Procedimento
Per prima cosa tagliate il tonno a dadini piccoli e ponetelo in una ciotola capiente. Tagliate l’avocado a metà, levate il nocciolo e prelevate la polpa con un cucchiaio. Usate solo mezzo avocado e con l’aiuto di un coltello create dei cubetti grandi come quelli di tonno. Inserite anche l’avocado nella ciotola con il pesce, spruzzatelo con il succo di mezzo limone, unitevi i capperi sciacquati sotto acqua corrente, un filo di olio evo e l’erba cipollina sminuzzata.

Impiattate mettendo alla base una fetta di pane Pema tagliata o coppata e disponete sopra la tartare.

Ingredienti per la variante con il mango (x 2 persone)
200 g di tonno abbattuto
1/2 mango
Menta fresca
Zenzero
2 fette di pane Pema

Olio evo

Procedimento
Per prima cosa tagliate il tonno a dadini piccoli e ponetelo in una ciotola capiente. Tagliate il mango a metà e con l’aiuto di un coltello create dei cubetti grandi come quelli di tonno. Inserite anche il mango nella ciotola con il pesce, lo zenzero e la menta sminuzzati. Condite il tutto con un filo di olio evo e impiattate mettendo alla base una fetta di pane Pema tagliata o coppata e disponete sopra la tartare.

Torta di mele e miele

Ieri mi sono alzata e nevicava. Sono salita su un treno correndo sotto la pioggia. Mi sono addormentata e svegliata mentre il treno sfrecciava tra le gallerie che collegano Bologna a Firenze. Pioggia, neve, pioggia. Stamattina c’era un vento fortissimo e ora il sole. Forse è meglio rinchiudersi in cucina per un po’, accucciarsi vicino al forno e attendere di sentire il profumo dello zucchero che inebria la stanza. Oggi vi lascio una torta di mele buonissima che vi potrà accompagnare durante il weekend.

Ingredienti
1 kg di mele renette
2 uova
100 g di zucchero
50 g di burro
180 g di farina 00
100 g di latte
1 limone bio
15 g lievito vanigliato in polvere

pane grattugiato

Procedimento
Per prima cosa montate le uova con lo zucchero, unite la buccia di un limone grattugiato, il miele, il latte e il burro fuso. Incorporate la farina a pioggia e poi il lievito setacciato. Lasciate riposare e nel mentre sbucciate le mele, tagliatele a cubetti ed incorporatele poi all’impasto. Versate il tutto in uno stampo imburrato e cosparso di pane grattugiato. Cuocete in forno a 180°C per 40 minuti circa.